Risparmiate il 50% sulla sostituzione degli infissi con l’Ecobonus ed il bonus ristrutturazione 2022

Grazie ai bonus fiscali attualmente in vigore, risparmiare sulla vostra nuova finestra è molto semplice.

I contribuenti non dovranno fare altro che richiedere il bonifico parlante direttamente presso il loro sportello bancario e compilarlo fornendo i dati richiesti. Una volta eseguito l’acquisto del loro nuovo serramento, riceveranno un bonus pari al 50% della spesa sostenuta suddiviso in 10 rate annuali di pari importo.

I bonus per la sostituzione degli infissi attualmente in vigore per tutto il 2022

Attualmente, coloro che vogliono sostituire i loro infissi possono accedere a 2 agevolazioni differenti. Stiamo parlando dell’Ecobonus e del bonus ristrutturazioni 2022: entrambi prevedono una detrazione fiscale al 50% della spesa sostenuta per l’acquisto del nuovo serramento, ma differiscono per condizioni e limite di spesa massima.

Vediamo queste 2 agevolazioni più nel dettaglio.

Il bonus ristrutturazione prevede una detrazione fiscale al 50% per gli interventi di manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria e (ovviamente) per la ristrutturazione sulle parti comuni di edifici residenziali e di singole unità immobiliari, con tetto di spesa massima pari a 96.000 euro.

L’Ecobonus è previsto per tutti gli interventi destinati al miglioramento della classe energetica dell’edificio, compresa la sostituzione degli infissi con modelli di ultima generazione. Affinché sia possibile ottenere la detrazione dell’Ecobonus, un tecnico abilitato dovrà certificare che gli interventi eseguiti ed i nuovi infissi installati abbiamo effettivamente ridotto i consumi dell’abitazione. Il limite di spesa massima previsto per l’Ecobonus è di 50.000 euro.

Giannotti Claudio di Pesaro propone un servizio di cessione del credito, per risparmiare subito il 50% sulla sostituzione degli infissi.

Risparmiare sulla sostituzione degli infissi con la cessione del credito

Come abbiamo accennato all’inizio dell’articolo, sia il bonus ristrutturazione che l’Ecobonus 2022 permettono di ottenere una detrazione d’imposta pari al 50% della spesa sostenuta suddivisa in 10 rate annuali di pari importo.

Ovviamente si tratta di un lasso di tempo piuttosto lungo, ma fortunatamente esiste un’alternativa che vi permetterà di recuperare immediatamente la metà della spesa effettuata per i vostri nuovi serramenti. Stiamo parlando della “cessione del credito”, una pratica che prevede la cessione del bonus al vostro fornitore per ottenere immediatamente uno sconto di pari importo in fattura.

Oltre a risparmiare subito il 50% per la sostituzione dei vostri nuovi infissi, con la cessione del credito non dovrete farvi carico delle pratiche burocratiche necessarie per accedere alle detrazioni in vigore.

Per ulteriori informazioni in merito ai bonus disponibili per i vostri nuovi serramenti ed alla cessione del credito, non esitate a contattarci. Saremo lieti di rispondere alle vostre domande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *