Porte da interno, meglio a battente o a raso parete?

Le porte da interno vanno scelte con la massima cautela, in quanto forniscono agli occupanti della casa la privacy di cui hanno bisogno e influiscono sullo stile degli spazi.

I clienti che intendono acquistare una nuova porta da interno analizzano con cura lo stile dei modelli che vengono presentati coloro, ne controllano le misure ed i materiali con la massima attenzione, ma fin troppo spesso finiscono con il trascurare un elemento ben più importante: il tipo di apertura.

Siamo soliti visualizzare le nostre porte come dei “normali” infissi con apertura a battente, ma il mercato offre numerose soluzioni differenti, che potrebbero alterare (e migliorare) il nostro comfort domestico.

Le porte a raso parete, ad esempio, prevedono una minima sporgenza dalla parete, non richiedono cornici o stipiti e donano un tocco di eleganza minimal agli ambienti domestici. La caratteristica che rende uniche e ricercate le porte a raso parete è lo spessore del controtelaio, appositamente studiato per nascondere il più possibile lo stacco tra la parete e l’anta.

In termini di apertura e movimento, le porte da interno a raso parete sono simili ai normali infissi a battente e richiedono dello spazio libero in prossimità dell’apertura, affinché sia possibile aprire completamente l’infisso.

porte da ingresso in PVC

Non solo porte da interno,  presso Giannotti Infissi troverete porte da ingresso, portoncini e porte blindate della migliore qualità. La nostra azienda è rivenditore autorizzato delle migliori marche di infissi della Romagna.

Porte filo parete, caratteristiche e svantaggi

Le porte da interno a raso parete od a filo muro sono un accessorio di design molto ricercato, che tuttavia presenta alcuni svantaggi:

  • Innanzitutto, vogliamo citare la difficoltà di posa. Una porta a filo parete richiede un montaggio letteralmente “a regola d’arte”. Se affidate i lavori di montaggio ad un team privo dell’esperienza necessaria, l’anta potrebbe raschiare contro la parete e non chiudersi perfettamente.
  • Bisogna fare particolare attenzione all’intonaco. Scegliendo un materiale inadatto, l’infisso risulterà difficile da pulire.
  • Hanno un costo più elevato di una normale porta a battente.

La scelta tra una “normale” porta a battente ed una a filo parete dipende unicamente dalle vostre preferenze ma, prima dell’acquisto di una nuova porta da interno, è importante ricordare che il mercato offre numerose alternative relative al modello e alla tipologia di apertura.

Presso Giannotti infissi di Pesaro troverete porte con apertura a battente e scorrevoli di qualità artigianale, realizzate con i migliori materiali. Per ulteriori informazioni, non esitate a contattarci,.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *