Manutenzione della casa, prendiamoci cura del nostro luogo più prezioso

Manutenzione della casa, prendiamoci cura del nostro luogo più prezioso

Nessun posto è come casa, lo sappiamo tutti, ma se si vuole che rimanga confortevole a lungo è bene rimboccarsi le maniche e prendere i dovuti provvedimenti.

Se si abita in un condominio, allora sarà l’amministratore ad occuparsi dei piccoli lavoretti necessari per la corretta manutenzione, ma se avete una casa indipendente e tutta vostra, allora dovrete essere voi a fare in modo che rimanga calda ed accogliente a lungo.

Ma da dove bisogna iniziare per assicurare lunga vita al nostro luogo più prezioso?

 

 

Manutenzione della casa, muffa e infiltrazioni d’acqua.

Il problema più comune che affligge le case di tutto il mondo è sicuramente la muffa. Una orribile macchia nera fungina che ha origine dal ristagno di umidità nella stanza.

La presenza di muffa non è solo un problema all’estetica della casa, in quanto le sostanze rilasciate possono essere un serio pericolo per la salute. Per evitare la formazione di muffa è buona regola areare la casa per alcuni minuti al giorno o, se si corre il rischio di dimenticarlo, ricorrere a sistemi di ventilazione controllata meccanica come quelli della linea CLIMAPAC.

Altro problema che richiederà la vostra attenzione sono le infiltrazioni d’acqua, molto fastidiose e pericolose, in quanto rischiano di compromettere seriamente la stabilità strutturale della casa. Poiché l’origine di queste infiltrazioni non è semplice da individuare, il modo migliore per combatterle è una totale manutenzione del tetto da eseguire con costanza. Controllate, sempre che non vi siano tegole danneggiate e liberate frequentemente la grondaia da foglie e altri detriti. Se il problema si è già manifestato e continua a riproporsi in maniera frequente, allora è bene chiedere al più presto l’intervento di un esperto che esamini i possibili danni avvenuti finora.

 

Manutenzione della casa, controllare periodicamente balconi e terrazzi

Se trascurati per lungo tempo, balconi e terrazzi possono presentare danni che a lungo termine finirebbero persino per causarne il cedimento.

Le crepe sono ovviamente il più importante campanello d’allarme, ma, anche in questo caso, neppure le macchie di umidità non possono essere trascurate.

In una casa con più di dieci anni di vita fate attenzione allo stato della pavimentazione ed eseguite regolarmente lavori di manutenzione così da scongiurare le infiltrazioni d’acqua. Nel caso fossero già comparse delle piccole crepe fatevi consigliare nel vostro negozio di ferramenta su possibili prodotti adatti a rimediare al problema, prima che questo sfoci in situazioni ben più gravi.

 

Manutenzione della casa, prendiamoci cura della facciata esterna

Infine, per quanto riguarda la facciata esterna, è fondamentale mantenerla ben curata per evitare importanti danni strutturali e tenere alto il valore della casa.

La parte esposta verso strade trafficate, in particolare, è la più soggetta a danneggiamenti e va controllata con più frequenza.

Se si notano piccole crepe, non è il caso di allarmarsi, in quanto sostanze fissanti possono risolvere il problema prima che questo peggiori, se invece si riscontrano macchie di umidità, allora l’unica soluzione è quella di affidarsi a imprese specializzate.

Insomma, prendersi cura della propria casa non è esattamente il più semplice dei compiti, ma se eseguito con dedizione e costanza, ci ricompenserà con un luogo più sicuro dove vivere e tanta soddisfazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *