L’Ecobonus al 110% include anche le finestre? Facciamo chiarezza

Secondo quanto dichiarato nel decreto rilancio del 2020, Il nuovo Super Ecobonus al 110% assicura un risparmio di migliaia di euro sui lavori al cappotto termico della casa.

Le detrazioni, attive dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, riguardano gli interventi che migliorano l’efficienza energetica dell’edificio, ma non comprendono i lavori alle superfici vetrate.

Finestre e porte finestre, di conseguenza, non rientrano negli Ecobonus, ma è possibile abbinare la loro sostituzione ad interventi più ampi.

Come includere gli infissi nel Super Ecobonus al 110%

I Super Ecobonus al 110% garantiscono una detrazione fiscale per i seguenti interventi:

  • Installazione o sostituzione degli impianti di riscaldamento. In questo caso, il tetto di spesa massima è di 30.000 euro per ogni unità abitativa nell’edificio.
  • Coibentazione delle pareti dell’edificio, con interventi ad almeno il 25% del cappotto termico. Il tetto di spesa massimo, in questo caso, è di 60.000 euro.

Se procedete con uno di questi due interventi, potete abbinarvi la sostituzione degli infissi e delle schermature solari. Questi lavori dispongono di un tetto si spesa massimo pari a 60.000 euro, slegato dagli interventi al cappotto termico.

infissi a risparmio energetico - Pesaro

I super Ecobonus al 110% sono previsti per tutti gli interventi al cappotto termico e all’impianto di climatizzazione che aumentano l’efficienza energetica dell’edificio di due classi. 

A chi sono rivolti gli Ecobonus

Gli Ecobonus al 110% sono rivolti alle persone fisiche, agli istituti Autonomi Case popolari (IATP) e alle cooperative sociali (sono escluse le attività commerciali).

Gli interventi possono avvenire all’interno di appartamenti, case unifamiliari e seconde case.

Non sono inclusi nell’Ecobonus interventi all’interno di attività commerciali, studi, negozi e laboratori.

Affidatevi agli esperti di Giannotti infissi

Per accedere agli Ecobonus, dovrete compilare la certificazione di inizio lavori (SCIA) e assumere un tecnico abilitato che, a intervento ultimato, documenti l’aumento della classe energetica dell’intero edificio.

I pagamenti relativi gli interventi agli impianti di climatizzazione e al cappotto termico devono avvenire tramite bonifico bancario parlante.

Nel caso abbiate qualche dubbio o domanda, vi invitiamo a contattare lo showroom Giannotti Infissi di Pesaro, il nostro staff sarà a vostra completa disposizione per rispondere ad ogni vostra domanda relativa al nuovo Super Ecobonus al 110% e alla documentazione necessaria per accedere alle detrazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *