Il prezzo delle porte blindate, quanto costa rendere la casa più sicura?

Il prezzo delle porte blindate

Le porte blindate hanno un costo non indifferente.

Questi infissi sono realizzati con i migliori materiali e le loro caratteristiche tecniche garantiscono un’ottima protezione contro i tentativi di effrazione. Di conseguenza, il loro prezzo è decisamente superiore rispetto ad una “normale” porta da ingresso.

Quanto costa una porta blindata di buona qualità?

I fattori che incidono sul prezzo delle porte blindate sono:

I materiali con il quale sono realizzate – Il PVC è un polimero dal notevole rapporto qualità/prezzo, inoltre può essere personalizzato in infiniti modi differenti. Alluminio e legno risultano leggermente più costosi e possono incidere sul prezzo finale dell’infisso.

La classe di sicurezza della porta blindata – I serramenti si possono suddividere in 6 classi di sicurezza:

  • I modelli appartenenti alla classe 1 o 2 offrono una protezione minima contro i tentativi di effrazione e non possono essere considerati “serramenti di sicurezza”.
  • Porte e finestre appartenenti alla classe 3 e 4 sono in grado di offrire un’ottima protezione contro i malintenzionati. Solitamente, le porte blindate utilizzate in ambito privato appartengono a queste 2 classi.
  • Infine abbiamo la classe di sicurezza 5 e la classe 6. Queste categorie definiscono gli infissi utilizzati in gioiellerie, nelle ville isolate e persino in ambito militare.

Presso lo showroom di Giannotti Claudio a Pesaro troverete un vasto assortimento di porte blindate con le quali proteggere la vostra casa e garantire la vostra privacy.

Come risparmiare sulle porte blindate

Come accennato all’inizio dell’articolo, il prezzo delle porte blindate può risultare impegnativo, soprattutto se decidete di acquistare modelli dalle prestazioni elevate. Noi di Giannotti Claudio vi consigliamo di non risparmiare “più del necessario”, in quanto dai vostri infissi dipende la tranquillità della casa.

Nel caso vogliate recuperare parte della spesa sostenuta per le vostre porte blindate, potete sempre richiedere il Bonus Sicurezza al 50% in vigore per tutto il 2022.

Per accedere a questa detrazione non serve inviare la pratica ENEA, ma avrete comunque bisogno di pagare tramite bonifico bancario o postale, utilizzando i moduli per detrazioni fiscali relativi alla ristrutturazione edilizia. Nella documentazione deve risultare il vostro codice fiscale ed il numero di partita IVA oppure il codice fiscale dell’azienda che vi ha fornito la porta blindata.

Se avete difficoltà ad accedere al bonus sicurezza per porte blindate, potete affidarvi a Giannotti Claudio di Pesaro. Il nostro staff sarà lieto di offrirvi tutta l’assistenza di cui avrete bisogno per accedere alle detrazioni.

Per ulteriori informazioni o per un preventivo completo sulle vostre porte blindate, non esitate a contattarci. Saremo lieti di rispondere ad ogni vostra domanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *