Finitura superficiale dell’infisso: il materiale e il colore del tuo serramento

Finitura superficiale infissi

La finitura superficiale è l’elemento che conferisce l’aspetto estetico al serramento, ma non solo. Il tipo di materiale utilizzato per la realizzazione infatti, andrà a influire notevolmente sulla resistenza dell’infisso e sulla sua durata nel tempo. Scegli la finitura superficiale perfetta per i serramenti della tua casa affidandoti a Giannotti Claudio, azienda di Pesaro leader nel campo degli infissi.

La finitura: scegli il materiale giusto per proteggere la tua casa

Pensare che le finiture si riferiscano al mero aspetto estetico dell’infisso è sbagliato. Quando si parla di finitura si intende innanzitutto il materiale di cui è costituita la finestra e di conseguenza il livello di protezione che vogliamo garantire alla nostra casa. La scelta del colore è un aspetto successivo a quello del materiale con le sue determinate proprietà. Se poi il cliente vorrà personalizzare le proprie finestre, potrà farlo applicando uno specifico rivestimento. E’ possibile ad esempio creare un effetto di simil legno, rivestendo il serramento attraverso una lamina adesiva che riproponga quella trama.

I materiali per le finiture

I materiali più utilizzati per realizzare serramenti sono l’alluminio, il PVC o una soluzione che commistiona legno-alluminio oppure PVC e legno.

  •  Alluminio: la lavorazione dell’alluminio nel campo degli infissi è cambiato nel tempo. In passato era utilizzata una soluzione a taglio freddo oggi quasi completamente abbandonata per via delle conseguenze nocive. La differenza di temperatura tra l’interno e l’esterno di un’abitazione portava alla creazione di condensa e conseguetemente muffa tra i due profili del serramento. Si è quindi passati ad una lavorazione dell’alluminio a taglio termico che prevede l’utilizzo di un materiale isolante all’interno dello scheletro della finestra. Il problema è che per garantire l’isolamento pari a quello di altri materiali come PVC, è necessario inserire una banda isolante molto spessa e questo porta ad aumentare le dimensioni del serramento e di conseguenza un’amplificazione dei costi. Giannotti realizza modelli di infissi alluminio-legno, dove il primo ha valenza strutturale ed è posto all’esterno, mentre il secondo ha valore estetico ed è inserito all’interno dell’abitazione. In questo modo si unisce la necessità di resistenza con quella di estetica.
  • Il PVC è in assoluto il materiale più utilizzato per la realizzazione delle finiture degli infissi. Il cloruro di polivinile è un materiale termoplastico con ottime proprietà legate alla resistenza, all’isolamento, all’usura. Questo è un materiale è leggero e idrorepellente, inoltre ha ottime proprietà ignifughe. Un aspetto da non tralasciare è quello economico: il PVC ha un ottimo rapporto qualità prezzo.

finitura superficiale pvc

La finitura superficiale in pvc è ideale per unire sicurezza e resistenza.

Scegli la finitura superficiale per serramenti Giannotti Claudio

Con Giannotti Claudio di Pesaro potrai scegliere il materiale più idoneo alla realizzazione delle finestre della tua casa e personalizzarle con i colori che preferisci, così da rendere i serramenti su misura per te. Non esitare a contattarci.

contatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *